Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 
Scritto da  Francesca Tricarico Giovedì, 11 Maggio 2017 11:14

"Orientarsi nella complessità": l’esperienza con SORPRENDO dell’Agenzia LAB - Basilicata In evidenza

Continuiamo il nostro viaggio tra le esperienze di scuole ed enti che utilizzano SORPRENDO per le più diverse esigenze orientative. In questo articolo, abbiamo il piacere di intervistare il dottor Francesco Marcigliano, esperto di orientamento, già referente dei progetti di orientamento presso l’Agenzia Speciale della Provincia di Potenza APOF-IL e, ora, referente presso la nuova ‘Agenzia LAB – Lavoro Apprendimento Basilicata’.

Dal 1° marzo è operativa la nuova Agenzia per il Lavoro e l'Apprendimento Basilicata (Agenzia LAB). Dottor Marcigliano, ci può illustrare i nuovi programmi e le attività dell’Agenzia regionale LAB?
 
L’Agenzia regionale per il lavoro e le transizioni nella vita attiva “Agenzia LAB” (Lavoro e Apprendimento Basilicata) è stata istituita in seguito a un processo di riorganizzazione dell’esistente sistema provinciale dei servizi per il lavoro e per la formazione.
Il nuovo ente ha il compito di assicurare servizi di qualità in materia di formazione, orientamento, politiche attive del lavoro e dell’apprendimento permanente, nelle varie fasi della vita, al fine di migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze, in una prospettiva personale, civica, sociale e occupazionale, su tutto il territorio della Regione Basilicata.

Nel vostro territorio avete già realizzato programmi e attività di orientamento con SORPRENDO?
Utilizziamo SORPRENDO da diverso tempo all’interno delle attività di orientamento promosse fino ad ora all’interno dell’Agenzia per l’Orientamento e la Formazione –Istruzione e Lavoro (APOF-IL). Proprio in questo periodo stiamo concludendo un percorso di orientamento rivolto agli studenti delle quinte classi, che le scuole coinvolte stanno apprezzando molto e che ha previsto l’uso di SORPRENDO.

Nello specifico come si è svolto questo percorso di orientamento?
Il percorso di orientamento è stato organizzato in 3 giornate. l’obiettivo è maturare negli studenti una scelta consapevole riguardo al proprio progetto di transizione post diploma e al loro futuro.
Durante la prima giornata abbiamo organizzato un incontro informativo riguardante tutti i possibili percorsi formativi post-diploma previsti sul territorio e alcune attività di approfondimento sulle abilità e attitudinali richieste da tali percorsi.

La seconda giornata è stata completamente dedicata a SORPRENDO, gli studenti sono stati prima stimolati a verificare le loro conoscenze sul mondo del lavoro e delle professioni e devo dire che i risultati hanno dimostrato la loro necessità di lavorare su una rappresentazione più realistica sia del mondo del lavoro in generale, sia dell'universo delle professioni. Al termine di questa attività gli studenti hanno utilizzato il software e risposto ai questionari collegati all’esplorazione dei loro interessi e delle loro abilità. Successivamente hanno verificato il livello di compatibilità tra le professioni proposte da SORPRENDO e le loro preferenze. Anche qui le ‘sorprese’ non mancano mai!

Nella terza giornata abbiamo svolto dei colloqui individuali con l'obiettivo di supportare gli studenti nel definire le risorse personali, i punti di forza e le aree di miglioramento, a partire dai risultati raggiunti anche nelle attività precedenti, in modo da affrontare la propria scelta con maggiore consapevolezza e progettualità.

Secondo la sua esperienza perché SORPRENDO è un utile strumento nelle attività di orientamento?

Sicuramente l’uso di SORPRENDO aiuta a far emergere gli interessi professionali, le preferenze e le avversioni personali aumentando il livello di conoscenza di sé degli studenti. E’ possibile utilizzarlo anche insieme ad altri test cognitivi o attitudinali. Ciò che lo contraddistingue è il suo diretto contatto con il mondo delle professioni mediante la sua aggiornata banca dati di professioni con schede dettagliate.
Sulla base delle risposte il software propone un elenco di professioni ordinato in base alla coerenza riscontrata con gli interessi espressi dagli studenti. Si è infatti dimostrato utile per riflettere sia sui loro interessi e sui motivi per cui determinate professioni fossero in cima alla lista ma anche per ricevere informazioni sui percorsi formativi e sul mondo del lavoro.

Che tipo di riscontro avete ricevuto dagli studenti?

I ragazzi che hanno potuto partecipare alle tre giornate, si sono dimostrati molto soddisfatti. I colloqui individuali hanno rappresentato un momento di acquisizione di consapevolezza utile per ragionare non tanto sulle decisioni “giuste”, che potrebbero intraprendere, ma quanto sull'analisi delle alternative che hanno a disposizione e sull’attivazione dei meccanismi decisionali.
Il risultato del questionario di SORPRENDO si è rivelato molto utile per ampliare il processo riflessivo degli studenti ed aumentare la loro consapevolezza non solo in riferimento a se stessi ma anche in riferimento alle professioni presenti nel mondo del lavoro.


Ringraziamo il dottor Francesco Marcigliano dell’Agenzia LAB (Lavoro e Apprendimento Basilicata) per questa preziosa testimonianza.

Letto 306 volte

Social

share on facebook share on linkedin share on youtube share on twitter

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.