Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 

Avvicinare il mondo della scuola e della formazione a quello del lavoro: è questo l'obiettivo del progetto “Scuola al Centro” lanciato dalla Regione Toscana per garantire agli studenti l’orientamento più utile per comprendere i contesti professionali, le diverse opportunità occupazioni e i percorsi di qualificazione. 

Il progetto si inserisce nell’ambito del piano di rafforzamento dei Centri per l’Impiego (CPI), avviato a partire dal 2016, dopo l’assunzione delle funzioni da parte della Regione Toscana. Il nuovo sistema regionale dei Centri per l'Impiego ha infatti anche il compito di orientare i giovani nelle scelte professionali, offrendo sia informazioni sul mondo del lavoro, sui profili più richiesti, sulle qualifiche necessarie per svolgere una professione, sia servizi di consulenza per aiutare ogni singolo studente a scoprire le proprie propensioni,caratteristiche e  e si rivolge agli studenti delle ultime classi delle scuole secondarie di secondo grado.

Vediamo in dettaglio cosa prevede il progetto.

Pubblicato in News

Un piano da 4milioni di euro per tramandare la tradizione e creare nuovi posti di lavoro. Scopri di cosa si tratta.

Buone notizie per i giovani che amano l'artigianato: la Regione Toscana promuove e incentiva la realizzazione di percorsi formativi, non solo nella forma tradizionale in aula, ma anche direttamente nelle botteghe degli artigiani che così diventano scuole, all'interno delle quali acquisire competenze professionali specialistiche. Il progetto interessa i giovani fra i 18 e i 29 anni che non hanno un contratto di lavoro, né frequentano corsi di studio o formazione (i cosiddetti Neet) e che hanno aderito al programma Garanzia Giovani. Accanto alle agenzie formative, potranno quindi beneficiare del contributo regionale anche le botteghe che decideranno di accreditarsi per prendere, appunto, 'a bottega' qualche giovane. Un'opportunità in più, per gli artigiani, per trasmettere tecniche e saperi, garantendo il futuro alle loro botteghe e all'artigianato artistico in generale. Per i giovani, invece, una sfida entusiasmante su cui scommettere.

Pubblicato in News

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.