Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 
Scritto da  Lunedì, 30 Maggio 2016 10:36

OPEN SUMMIT 2016 - L'orientamento si incontra a Camerino dal 13 al 14 ottobre. Call for Papers, entro l'8 luglio. In evidenza

L'orientamento rappresenta un diritto per tutti i cittadini ed una funzione fondamentale e centrale per i sistemi territoriali di istruzione, formazione e lavoro: ma a che punto siamo in Italia? Quali sono i modelli e le pratiche più diffuse? Che ruolo possono svolgere le nuove tecnologie in questo ambito? Che tipo di collaborazioni si possono attivare tra scuole, enti e territorio?

Per provare a rispondere a queste domande e a dar voce a tutti i protagonisti, il 13 e 14 ottobre 2016 si aprirà a Camerino (Macerata) il primo Open Summit nazionale sull’orientamento.

L’iniziativa, denominata “WIKI-ORIENTA – Open Summit 2016” e promossa dall'Università di Camerino, prevede seminari, workshop, incontri con esperti nazionali ed internazionali. Si tratta di un'occasione per conoscere e condividere le proprie iniziative e le ricerche condotte nell’ambito dell’orientamento, con particolare riferimento allo sviluppo delle nuove tecnologie e alla sperimentazione di modelli innovativi.

Le proposte possono essere presentate entro il prossimo 8 luglio 2016

Le modalità di presentazione delle proposte sono descritte nel sito: http://convegni.unicam.it/opensummitorientamento/

Il programma dell'evento si svilupperà su 2 giornate e prevede:

- Open Summit: si tratta di sessioni in plenaria, con la partecipazione di esperti internazionali e nazionali che presenteranno studi e ricerche sull'orientamento. Le sessioni in plenaria offriranno la possibilità di conoscere il punto di vista della ricerca e delle istituzioni, ma anche avviare un confronto di idee e proposte sui temi chiave dell'orientamento.
- Workshop e Sessioni Tematiche: si tratta di incontri tematici per presentare e condividere modelli, esperienze, strumenti e tecnologie. Nei workshop i relatori possono anche proporre delle attività pratiche e delle simulazioni. 
- Open Forum: si tratta di sessioni dove si susseguono brevi presentazioni e dialoghi aperti con esperti e istituzioni sui temi proposti. L'idea è offrire l'opportunità di ascoltare voci diverse e raccogliere idee, proposte, suggerimenti per innovare e migliorare le attività di orientamento, anche attraverso l'uso innovativo delle risorse digitali.
- Sessioni aperte: saranno creati degli spazi denominati Agorà e Wiki-time, con spazi dedicati ad inniziative innovative, a sessioni di confronto e presentazione di strumenti e modelli, ma anche alla condivisione via web (in web streaming) e ai social media.

La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione on line. I posti sono limitati.

Gli iscritti possono proporre interventi, attività, presentazioni di interesse per l’Open Summit 2016, in riferimento alle seguenti tematiche:
Area 1 - Modelli e pratiche: ricerche, progetti e azioni innovative nell’ambito dell’orientamento permanente e del placement.
Area 2 – Career Management Skills: la funzione educativa dell’orientamento e la transizione scuola-università-lavoro
Area 3 – Competenze per l’orientamento: la formazione iniziale e continua degli orientatori
Area 4 – Linee guida e modelli: implementare le funzioni di sistema
Area 5 – Tecnologie: strumenti innovativi e risorse digitali per l’orientamento
Area 6 – Didattica innovativa, orientamento e apprendimento

Sono previste diverse possibilità di partecipazione (vedi http://convegni.unicam.it/opensummitorientamento/proposte) e per ogni area tematica possono essere proposti:

Paper – I partecipanti che sono interessati a presentare un lavoro di ricerca innovativo possono presentare un Paper (che potrà essere anche inserito negli atti del convengo finali). La proposta avviene attraverso la compilazione del Form on line, con l'invio di un abstract (max. 300 parole) e, successivamente l'invio di un testo e/o di una presentazione in forma di slide (o altri elaborati) per un intervento di max. 15 minuti, nell’ambito delle sessioni parallele.

Workshop – La proposta di workshop prevede la possibilità di organizzare un'attività pratica di orientamento e/o una presentazione di modelli e strumenti, con la partecipazione attiva del pubblico. I workshop avranno una durata di max. 30 minuti. Anche in questo caso si richiede la compilazione del Form on line, con la descrizione della proposta.

Open Forum - Ci sarà inoltre la possibilità di avere un tempo di presentazione (max. 5 minuti) nell'ambito dell'Open Forum, per condividere e segnalare progetti, esperienze e proposte, nell’ambito di sessioni tematiche aperte, con la moderazione di esperti.

Agorà – Per gli enti e le organizzazioni che intendono promuovere nuovi strumenti e progetti, ci sarà la possibilità di avere spazi dedicati e aperti (stand e sale), per organizzare incontri di lavoro e momenti di confronto con i partecipanti per l’intera durata dell’evento (13-14 ottobre 2016). Per questa tipologia di attività è previsto un costo in base alla tipologia di spazi da utilizzare.

Le proposte devono essere presentate on line (http://convegni.unicam.it/opensummitorientamento/proposte) entro l'8 luglio 2016, da coloro che hanno già effettuato l’iscrizione on line (http://convegni.unicam.it/opensummitorientamento/iscrizione). L'accettazione delle proposte è subordinata al rispetto delle norme e dei criteri per ogni tipo di presentazione. Essi devono fare riferimento a uno dei temi proposti, e giustificare la loro rilevanza in relazione al tema generale della conferenza. Ogni proposta sarà valutata dal Comitato Tecnico Scientifico dell’evento e l’accettazione sarà comunicata entro il 31 luglio 2016.

 

 

Letto 1874 volte

Social

share on facebook share on linkedin share on youtube share on twitter

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.