Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 
Francesca Tricarico

Francesca Tricarico

Psicologa e addetta ai percosi di reiserimento sociale e lavorativo
Eclettica e desiderosa di approcciare novità e sfide, implacabilmente orientata al futuro.

 

Seguimi su


author facebook  author twitter  author linkedin

Per chi è interessato ai temi dell'orientamento, segnaliamo il nuovo calendario dei Webinar SORPRENDO per il periodo febbraio - marzo 2018, con appuntamenti e proposte di formazione che rispondono alle esigenza di aggiornamento e formazione in questo speficio ambito. La partecipazione è gratuita e si può accedere ad ogni Webinar semplicemente collegandosi dal proprio computer, dallo smartphone o dal tablet, da casa o dalla sede di lavoro.

Per ciascun seminario on line è previsto il rilascio di un attestato di partecipazione e l'invio dei materiali didattici utilizzati dai relatori. 

Ecco qui di seguito il calendario dei nuovi web seminar sull'orientamento.

L'orientamento è una delle princiali e più specialistiche funzioni dei Centri per l'Impiego e una delle azioni fondamentali nell'ambito delle politiche attive per il lavoro. Soprattutto quando ai servizi per l'impiego si rivolgono persone giovani è fondamentale poter avere a disposizione strumenti digitiali in grado di favorire e accompagnare le attività di orientamento, al fine di fornire un supporto nella delicata fase di analisi e scelta di un obiettivo professionale e nella stesura di un piano di azione per rendere quell'obiettivo accessibile.

A questo scopo molti enti e scuole utilizzano il software SORPRENDO, proprio a supporto di attività di orientamento specialistico. Oggi incontriamo il dottor Angelo Giovanni Amerio, che condividerà la sua esperienza con SORPRENDO nell'ambito dei percorsi di orientamento realizzati dal Centro per l'Impiego di Asti.

Il dottor Angelo Giovanni Amerio si occupa del Programma Obiettivo Orientamento Piemonte e coordina i servizi di orientamento sul territorio di Asti, curandone il raccordo con il Centro per l'Impiego e con il Servizio Orientamento Giovani.

L'edizione 2017 di JOB&Orienta, in programma alla Fiera di Verona da giovedì 30 novembre a sabato 2 dicembre 2017 è intitolata: 'Orientarsi all’innovazione per costruire futuro'. 
Le tecnologie rappresentano ormai una risorsa fondamentale per chi deve fare scelte importanti come quelle legata al proprio percorso formativo e professionale. Il salone di Verona rappresenta anche quest'anno un appuntamento fondamentale dedicato all’orientamento, alla scuola, alla formazione e al lavoro, con la presentazione delle migliori risorse digitali in questo ambito. Nella giornata inaugurale (alle 9.30) sarà presentato al mondo della scuola la nuova versione di SORPRENDO 2108, il software per l'orientamento che già moltissime scuole e centri usano.

L'evento veronese è da sempre una grande occasione per le famiglie e per tutti i giovani che hanno necessità di individuare e scegliere con consapevolezza il proprio percorso scolastico e il proprio futuro professionale.

Andiamo quindi a scoprire le novità di questa manifestazione che propone sempre un ricco programma di eventi, incontri e seminari di approfondimento.

Ritorna a Genova, presso i Magazzini del Cotone, dal 14 al 16 novembre il Salone ‘Orientamenti’ promosso dalla Regione Liguria e organizzato da ALFA e Fiera di Genova.
Il Salone Orientamenti rappresenta un importante appuntamento annuale di presentazione dell'offerta formativa ligure e nazionale, momenti di incontro tra imprese e giovani, ed eventi promossi dai servizi di orientamento per aiutare i giovani nelle scelte di percorsi di studio, professionali e nella ricerca di lavoro.
Tutti i partecipanti potranno accedere a servizi personalizzati di orientamento grazie ai consulenti dell'Agenzia ALFA Liguria, che utilizzerà anche il software SORPRENDO per la scelta professionale.

 

Integrare tutte le risorse all’interno di un sistema locale di orientamento, per migliorare i servizi, favorire le scelte professionali, collegare i giovani alle migliori opportunità nel territorio. E’ questo lo scopo della nuova edizione del progetto SORPRENDO promosso dalla Regione Marche e presentato dall’Assessore all’Istruzione, al Lavoro e alla Formazione Loretta Bravi nel recente seminario di Ancona.
Il progetto regionale è entrato in questi giorni nel vivo delle attività con il coinvolgimento delle scuole e dei Centri per l'Impiego (CIOF). In particolare, una delle prime azioni del progetto sarà la sperimentazione di SORPRENDO all'interno delle scuole secondarie di primo grado, con l'organizzazione di percorsi di formazione per i docenti.

Vediamo nel dettaglio le attività recentemente avviate e quelle che saranno realizzate nelle prossime settimane.

Avvicinare il mondo della scuola e della formazione a quello del lavoro: è questo l'obiettivo del progetto “Scuola al Centro” lanciato dalla Regione Toscana per garantire agli studenti l’orientamento più utile per comprendere i contesti professionali, le diverse opportunità occupazioni e i percorsi di qualificazione. 

Il progetto si inserisce nell’ambito del piano di rafforzamento dei Centri per l’Impiego (CPI), avviato a partire dal 2016, dopo l’assunzione delle funzioni da parte della Regione Toscana. Il nuovo sistema regionale dei Centri per l'Impiego ha infatti anche il compito di orientare i giovani nelle scelte professionali, offrendo sia informazioni sul mondo del lavoro, sui profili più richiesti, sulle qualifiche necessarie per svolgere una professione, sia servizi di consulenza per aiutare ogni singolo studente a scoprire le proprie propensioni,caratteristiche e  e si rivolge agli studenti delle ultime classi delle scuole secondarie di secondo grado.

Vediamo in dettaglio cosa prevede il progetto.

I sistemi regionali di orientamento rappresentano i modelli più avanzati per accompagnare le persone nelle scelte professionali e per intervenire in modo preventivo sulla dispersione scolastica e sulla disoccupazione. In Italia esistono (e sono oramai consolidati) diversi modelli di gestione e organizzazione di questi sistemi che sono coordinati dalle Regioni e coinvolgono diverse istituzioni quali le scuole, i servizi per il lavoro, i servizi di orientamento delle Città Metropolitane e delle Università, oltre ad associazioni ed enti di fromazione. Il 12 ottobre è in programma a Torino il convegno: “Orientarsi nell’orientamento – Competenze per lo sviluppo personale”, promosso dalla Direzione Coesione Sociale della Regione Piemonte, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, per presentare l'esperienza piemontese e fare il punto sulle attività del progetto regionale denominato 'Obiettivo Orientamento', riflettere sui modelli di riferimento e sugli strumenti e le risorse necessarie per rispondere alle nuove esigenze di orientamento dei giovani. 

L'ultimo Rapporto sull’Economia del mare di Unioncamere (2016) indica come questo sia uno dei macro ambiti più dinamici dell’economia italiana e nel quale il nostro Paese mantiene la leadership europea sia nel traffico crocieristico (con 6,2 milioni di passeggeri e 4.600 scali di navi) che nella costruzione di navi passeggeri e motor-yacht di lusso. Basti pensare al fatto che 14 delle nostre Regioni sono bagnate dal mare per capire l'importanza e le potenzialità di questo ambito economico per l'Italia.

Ecco perchè è fondamentale promuovere la conoscenza delle professioni collegate al mare e percorsi di orientamento dedicati. La Regione Friuli Venezia Giulia ha avviato una sperimentazione in questo ambito, usando il software SORPRENDO che è stato ampliato e arrichito con nuove informazioni sul settore, sui profili professionali del mare e sui relativi percorsi formativi.

Vediamo insieme le novità introdotte e le proposte di orientamento.

Chiostro degli Agostiniani

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2017/09/04/imprese-al-centro-domanda-offerta-lavoro-si-incontrano-agli-agostiniani/
Copyright © gonews.it

Servizi per il Lavoro 4.0: questa è la sfida dei Centri per l'Impiego. Se le imprese più innovative hanno già iniziato una grande trasformazione per cogliere le opportunità delle nuove tecnologie, anche i Centri per l'Impiego devono aprirsi a queste opportunità di sviluppo, mettendo a disposizione degli imprenditori servizi e strumenti in grado di rispondere in modo rapido ed efficace ai nuovi bisogni di consulenza e di assistenza nella selezione e gestione delle risorse umane.

Presso il Chiostro degli Agostiniani di Empoli, il 20 e il 21 settembre prenderà il via "Imprese al Centro", il primo di una serie di eventi che si propongono di sperimentare nuovi modelli di supporto alle imprese che cercano personale, attraverso incontri, laboratori di orientamento, colloqui, spazi di contatto e presentazione, videoconferenze e videointerviste, servizi di consulenza in presenza e a distanza. Protagonisti dell'evento saranno le imprese più innovative del territorio, da una parte, e gli studenti e i candidati, dall'altra, con la mediazione e il coordinamento del Centro per l'Impiego dell'Empolese Valdelsa, per un programma intenso ed interessante, con molte occasioni e momenti di confronto, utili per ridurre le distanze tra chi è alla ricerca di un lavoro e chi ha bisogno di nuove professionalità.

Esistono strumenti e risorse web utili per l'orientamento? Iniziamo un viaggio per conoscere alcune risorse aperte e gratuite che possono aiutare gli insegnanti e gli orientatori nell'ambito delle attività di orientamento. Iniziamo dal portale EDUCAWEB.IT, uno dei portali più ricchi di informazioni sui sistemi educativi, la formazione, i master e le Università italiane. Oltre alle informazioni questo portale offre anche servizi e strumenti per aiutare gli studenti (ma anche gli adulti) nella scelta dei percorsi di studio e delle migliori opportunità di formazione, qualificazione e aggiornamento professionale.

Pagina 1 di 3

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.