Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 

NEWS

Pubblicato in News

Mentre procede l’iter di approvazione del Disegno di Legge sull’Educazione Civica, la proposta di dedicare 33 ore all’anno a questi temi sembra trovare ampio consenso dentro e fuori la scuola. Il bisogno di affrontare con gli studenti temi che hanno un diretto impatto sul loro futuro e sulla propria convivenza e partecipazione civile alla vita del Paese è una delle priorità della scuola.

Tra i temi proposti nel documento approvato alla Camera ci sono anche “attività per sostenere l'avvicinamento responsabile e consapevole degli studenti al mondo del lavoro”. Si tratta dei temi chiave del lavoro e della scelta professionale (richiamati esplicitamente negli articoli 1 e 4 della Costituzione), che potrebbero integrare nel curriculum un monte ore dedicato formalmente all’orientamento, per accompagnare gli studenti anno dopo anno non solo alla scelta, ma anche alla definizione di un proprio progetto di studio e di sviluppo professionale.

Pubblicato in News

In un contesto di crescente diversità, la scuola ha un ruolo cruciale per promuovere l’integrazione. Le competenze per una scuola inclusiva sono, infatti, una delle priorità del piano di formazione docenti 2016-2019 per supportare i docenti nel coraggioso compito di preparare gli studenti di qualsiasi background etnico e origine alla costruzione del proprio futuro. Se competenze linguistiche e interculturali sono spesso al centro dell’attenzione, d’altra parte, sempre più studi ci confermano che l’orientamento rappresenta uno strumento strategico per promuovere integrazione e per offrire le condizioni affinché tutti gli studenti possano sviluppare appieno il proprio potenziale. Vediamo assieme quali sono le principali sfide che i sistemi educativi dovranno affrontare.

Pubblicato in News

Uno degli elementi cruciali per il buon funzionamento del Reddito di Cittadinanza sarà sicuramente la capacità dei Centri per l’Impiego di offrire servizi in grado di “riattivare” le persone che beneficiano del sussidio, attraverso i servizi di orientamento specialistico come la consulenza di orientamento e il percorso di “bilancio delle competenze”.

Il programma del Reddito di Cittadinanza prevede infatti che i beneficiari si rivolgano ai Centri per l’Impiego per la stipula del “Patto per il Lavoro”, un accordo formale tra la persona ed il servizio pubblico, che impegna entrambi in un programma di attività con l’obiettivo di inserire la persona nel mondo del lavoro. Per molte persone ovviamente ci sarà prima di tutto da definire "quale lavoro" sono in grado di fare (e sono motivate a svolgere): ma attraverso quali tipologie di consulenza i Centri per l'Impiego possono aiutare le persone a rispondere a questa domanda cruciale?

Vediamo quindi cosa sono i servizi di orientamento e quali sono le finalità e gli strumenti di queste attività di consulenza così importanti per chi cerca lavoro.

Pubblicato in News

Da oggi, chi utilizza SORPRENDO può contare su un ulteriore strumento per lo sviluppo della propria carriera: individuare automaticamente le offerte di lavoro disponibili per le professioni più in linea con i propri interessi e abilità senza dover più perdere tempo e pazienza in decine di siti! Il tutto senza mai uscire dal proprio account di SORPRENDO grazie all’integrazione con il potente database delle offerte di lavoro gestito da Indeed.

Pagina 1 di 24

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.