Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 
Scritto da  Lunedì, 30 Luglio 2018 07:10

SORPRENDO REVOLUTION: strumento di personalizzazione e di programmazione dell'orientamento In evidenza

Offrire un piano di orientamento che accompagni ogni studente nella costruzione di quelle competenze di orientamento utili per gestire autonomamente e consapevolmente le proprie scelte di studio e di lavoro: questo l'obiettivo previsto nelle 'Linee guida per l'orientamento permanente' emanate dal MIUR (2014) a cui ogni scuola dovrebbe ambire per garantire in forma piena il successo formativo dei propri studenti. Questo significa, per le scuole, dotarsi di strumenti in grado di gestire il percorso di orientamento di ogni singolo studente, per aiutarlo ed elaborare la propria personale scelta per il futuro.

A questo scopo, molte scuole si sono già dotate negli anni del software SORPRENDO che, da quest'autunno, potrà contare su una nuova versione che non rappresenta solo un aggiornamento dello strumento, ma un radicale salto di tecnologia, con la creazione di una piattaforma web di nuova generazione. Continuamo con questo articolo il nostro approfondimento sulle novità che arricchiscono la nuova versione e ne aumentano le potenzialità in termini di personalizzazione del percorso di orientamento e analisi dei dati. Grazie a SORPRENDO per ogni scuola o territorio sarà infatti possibile identificare i trend principali (verso alcune professioni e non altre, verso determinati settori o aree di studio, in base ai diversi contesti territoriali, ecc.) e ottenere indicazioni utili per la programmazione di nuove attività orientative e formative (per programmare l'offerta di corsi e tirocini, per rispondere in modo efficiente alle esigenze emergenti di ogni territorio).

 

Nel precedente articolo SORPRENDO REVOLUTION 2018: una nuova tecnologia a disposizione dell'orientamento abbiamo visto come la nuova piattaforma sia il risultato di un potenziamento di sette aspetti principali dello strumento: personalizzazione, navigabilità, accessibilità, accompagnamento, attivazione dell'utente, contenuti e reportistiche sui dati d'uso di SORPRENDO. Abbiamo in quella sede approfondito il nuovo look grafico e le migliorate opzioni di accessibilità a disposizione, i nuovi contenuti e funzionalità che permettono allo strumento di offrire una maggiore interattività, una gamma completa di risorse informative, contenuti dinamici e funzionalità progettate per l'orientamento. Una delle grandi sfide dell'orientamento nella scuola è però rappresentata, in presenza di risorse limitate, dalla capacità di creare percorsi personalizzati di orientamento capaci di garantire ad ogni singolo studente spazi di riflessione individuale sui propri interessi, caratteristiche e preferenze in riferimento alle scelte formative e/o professionali che è chiamato a compiere. Vediamo come la nuova piattaforma SORPRENDO garantisce tali spazi di riflessione individuale e offre alle scuole un'esclusiva opportunità di analisi dei dati di utilizzo dello strumento per cogliere le aspirazioni dei propri studenti e ottimizzare la programmazione delle nuove attività di orientamento e supportare la definizione dell'offerta formativa.

Personalizzazione del percorso di orientamento

L’accesso a SORPRENDO mantiene l’utilizzo di un account individuale che però si arricchisce della presenza di ‘suggerimenti d’uso’ personalizzati sulla base dell’utilizzo della piattaforma per sfruttare al meglio tutte le opportunità di riflessione offerte dallo strumento e della possibilità di dialogare direttamente con il docente/consulente di orientamento per proseguire il suo percorso. L'intera piattaforma è strutturata per stimolare attraverso diverse modalità l’attivazione dell’utente. La presenza di suggerimenti per l’uso di SORPRENDO sia tramite la nuova sezione ‘Il mio profilo’ che attraverso la mail (se è stato fornito il consenso), la creazione della nuova sezione ‘I miei traguardi’ che favorisce l’individuazione di obiettivi progressivi e il processo di presa di consapevolezza dei risultati raggiunti, una sezione unica per tutti i piani di attività impostati (sezione ‘Le mie attività’) con la possibilità di utilizzare una serie di suggerimenti di attività per il raggiungimento dei propri obiettivi, la possibilità di creare all’interno del proprio profilo il proprio curriculum vitae. Altra caratteristica è la possibilità da parte dell’utente, una volta completati i questionari, di poter verificare in ogni singola professione quali sono le abilità da migliorare eliminando i passaggi intermedi che sono necessari allo stesso scopo nell’attuale piattaforma.

Infine, l’utente può ora scaricare direttamente i propri report delle attività svolte e dei risultati raggiunti in un formato comprensibile per ogni fascia di età. 

Reportistica e analisi dati d'uso di SORPPRENDO

Abbiamo già presentato in un precedente articolo come oggi, grazie ai moderni strumenti digitali, è possibile non solo dare informazioni alle singole persone sulle opportunità di studio e lavoro ma anche gestire il processo inverso, ovvero raccogliere in tempo reale e analizzare i dati in esito alle attività di orientamento e capire come evolvono gli interessi e le aspirazioni delle nuove generazioni. Stiamo parlando della possibilità, per ogni scuola, di restituire in modo puntuale ma facilmente comprensibile le attività svolte, gli studenti coinvolti, i risultati raggiunti traendo anche indicazioni utili sui trend che emergono in termini di percorsi di carriera, aree di studio e abilità (possedute e da migliorare). La nuova piattaforma SORPRENDO garantisce questo risultato permettendo analisi dei dati aggregati per classe o complessivi per l'intera scuola con possibilità di confronto di dati a livello nazionale.

La possibilità di utilizzare in diversi modi i dati d’uso di SORPRENDO rappresenta un elemento di innovazione straordinario perché permette alle scuole/enti che lo utilizzano di valutare in termini non solo individuali ma anche aggregati dei risultati raggiunti e degli impatti di tali risultati sulla nuova programmazione delle attività formative e di orientamento.

 

A settembre, avremo modo di 'guardare da vicino' come poter usare la nuova piattaforma in diversi contesti e per differenti esigenze orientative: nella scuola di primo e secondo grado per la costruzione delle Career Management Skills; nella valorizzazione dell'Alternanza scuola lavoro; nei servizi di orientamento universitario; nelle attività di orientamento per promuovere l'occupabilità. Stay tuned!

 

 

Letto 87 volte

Social

share on facebook share on linkedin share on youtube share on twitter

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.