Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 
Scritto da  Mercoledì, 09 Settembre 2015 00:00

Con quali contratti lavorano i giovani Italiani. Un'analisi sul nuovo numero di Workmagazine

Con quali contratti lavorano i giovani Italiani. Un'analisi sul nuovo numero di Workmagazine
Credits: Workmag

Esce in questi giorni il nuovo numero di Workmagazine con un editoriale di Maurizio Sorcioni che analizza i dati sul lavoro dei giovani italiani, che mostrano come il fenomeno della frammentazione del mercato del lavoro sia il dato prevalente, anche più della disoccupazione giovanile.

Il tema della riforma del mercato del lavoro è affrontato dall’intervista al professor Marco Leonardi, consulente del Governo sui temi del lavoro, e da un intervento di Gianni Bocchieri, direttore della Regione Lombardia. Un confronto serrato, con pareri diversi, su una riforma che fa discutere e riflettere. Andrea Simoncini, esperto del Ministero del lavoro, risponde invece ad una serie di domande sui provvedimenti che vanno a definire il sistema nazionale di certificazione delle competenze e delle qualifiche professionali: dopo anni di attesa siamo in dirittura d’arrivo, con una riforma che in questo caso mette d’accordo Stato e regioni e che va valutata con attenzione. Il tema dell’inserimento al lavoro delle persone svantaggiate è descritto infine in un libro curato da Massimo Cracco, che viene recensito in anteprima per www.workmag.it

Letto 649 volte

Social

share on facebook share on linkedin share on youtube share on twitter

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.