Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 

In un mondo in continuo cambiamento, l’orientamento è chiamato a innovarsi per poter supportare con successo i giovani nella costruzione del proprio percorso di sviluppo. In questo scenario sempre più complesso e segnato dalle innovazioni tecnologiche, emergono nuove esigenze di orientamento e la necessità di definire nuovi modelli e strumenti per aiutare le persone, ora e in futuro, a prendere decisioni nello studio e nel lavoro e ripensare giorno per giorno le proprie strategie di sviluppo professionale.

Su questo tema, si svolgerà ad Ancona il 20 settembre 2018 la conferenza internazionale dedicata proprio al futuro dell'orientamento, per esplorare nuove modalità per aiutare studenti, giovani, ma anche adulti, a progettare il proprio percorso di crescita nello studio e nel mondo del lavoro. La conferenza è promossa e organizzata nell'ambito del progetto MyFuture dalla Regione Marche, dall'Università di Camerino e dal Centro Studi Pluriversum di Siena e si svolgerà all'interno della splendida cornice della Mole Vanvitelliana.

Pubblicato in Eventi

Il futuro è digitale e così anche l’orientamento che si sta aprendo sempre più all’uso delle nuove tecnologie. Dai software sulle professioni alle banche dati on-line di incrocio tra domanda e offerta di lavoro e tirocinio, fino all'uso dei social networks, lo sviluppo di tecnologie che possono essere utilizzate per l’orientamento apre grandi sfide per i sistemi educativi e i servizi di orientamento, ma al tempo stesso apre anche nuove opportunità per migliorare la qualità e la portata dei servizi e ampliare i benefici per gli studenti e gli utenti.

Su questo tema, venerdì 23 febbraio 2018 si terrà ad Ancona il seminario “Le nuove tecnologie per l’Orientamento: il Web come strumento irrinunciabile per far fronte ai nuovi bisogni orientativi”. L'evento, organizzato dalla Regione Marche, offrirà un’occasione per riflettere sulle potenzialità delle nuove risorse digitali per l’orientamento e per conoscere nuovi strumenti e iniziative che la Regione sta sviluppando, anche attraverso progetti europei e azioni pilota di rilevanza nazionale.

Pubblicato in Eventi

Quali sono le nuove competenze per il futuro? Come equipaggiare gli studenti di oggi alla realtà di domani? È per rispondere a queste domande che la Commissione Europea ha pubblicato qualche giorno fa le Raccomandazioni sulle Competenze Chiave per la Formazione Continua. Si parla di skills challenge (la sfida delle competenze), di una nuova missione per l’Europa, di un’istruzione innovativa, inclusiva e basata sui valori.

Punto chiave delle raccomandazioni è l’idea di lifelong learning o apprendimento durante tutto l’arco di vita, di cui tanto abbiamo parlato in tema di orientamento. Dal documento emerge chiaramente come non sia più sufficiente pensare di equipaggiare gli studenti con un set fisso e cristallizzato di conoscenze. Diventano invece fondamentali la capacità di adattarsi al cambiamento e la resilienza. Proprio a supporto di questo, nel documento, la Commissione Europea elenca una serie di competenze più ampie che sono ritenute fondamentali per adattarsi e riuscire a far fronte con successo ai nuovi scenari lavorativi, sociali, personali e politici.  

Pubblicato in News

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.