Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 

NEWS

Pubblicato in News

Il MIUR ha lanciato un piano di investimenti finanziato attraverso i fondi del PON per la Scuola (Programma Operativo Nazionale) per rendere "la scuola più aperta, inclusiva, innovativa" attraverso un avviso quadro, basato su 10 azioni, che nei prossimi mesi vedrà il lancio dei relativi avvisi per le scuole.

Tra le diverse azioni, una è dedicata all'orientamento e prevede la possibilità di sostenere interventi rivolti alle studentesse e agli studenti dell’ultimo anno delle Scuole Secondarie di Primo Grado e degli ultimi tre anni delle Scuole Secondarie di Secondo Grado. Gli interventi devono agire sulle diverse dimensioni dell’orientamento, inclusa quella informativa, formativa e sperimentale e sviluppare competenze a sostegno della scelta.

 

Pubblicato in News

Le iscrizioni on line scadono il 6 febbraio 2017 alle ore 20: per gli studenti delle secondarie di primo ciclo e le rispettive famiglie si tratta di una scelta importante che avrà risvolti significativi, anche di tipo professionale. Scegliere tra i percorsi previsti per il secondo ciclo, tra licei, istituti tecnici, istituti professionali e IEFP (la formazione professionale regionale) rappresenta infatti una prima svolta importante nella futura carriera di ogni persona. Alcuni percorsi di studio che gli studenti possono scegliere ora hanno già una forte vocazione professionale e presuppongono quindi che ci sia, da parte degli studenti, una chiara idea sul tipo di lavoro che vorranno svolgere in futuro.

Per questo motivo l’orientamento è fondamentale in questa fase.

Pubblicato in News

Gli esiti dell’ultima indagine elaborata da AlmaLaurea sul profilo dei Diplomati 2016 restituiscono un’immagine dei giovani a dir poco preoccupante: il 47% dei diplomati 2016 è pentito della scelta fatta a 14 anni e se tornasse indietro sceglierebbe una scuola o un indirizzo di studio diversi. Se aggiungiamo a questa indagine sui livelli di disorientamento dei giovani diplomati anche i dati allarmanti sulla dispersione scolastica (17% rispetto al tetto del 10%, fissato a livello europeo come obiettivo per il 2020) e sulla disoccupazione giovanile under 25 (risalita al 39,4% - dati Istat – novembre 2016) abbiamo un quadro molto chiaro sull'urgenza di potenziare e qualificare le azioni di orientamento nelle scuole di ogni ordine e grado. L'Italia continua a sottovalutare il ruolo fondamentale dell'orientamento all'interno dei sistemi educativi e della formazione professionale, così come nell'ambito dei servizi pubblici per l'impiego e per le politiche attive per il lavoro. Il "sistema di orientamento" nel nostro Paese purtroppo non riesce a prendere in carico le esigenze di generazioni di giovani che continuano a fare scelte sbagliate, con gravi costi economici e sociali.

Non è solo un problema di risorse o investimenti: serve soprattutto un quadro di riferimento metodologico chiaro e condiviso, in grado di definire, a livello europeo, dove, come e con quali strumenti garantire servizi di orientamento di qualità.

Pubblicato in News

SORPRENDO è il software, diffuso a livello nazionale, che consente alle scuole, ai centri di formazione, ai centri per l'impiego, ai servizi di orientamento di offrire ai propri utenti un sistema on line di orientamento professionale. Per tutti coloro che già lo utilizzano, la nuova versione si presenta ancora più ricca di informazioni e contenuti, che rendono più efficace e interattiva l’esperienza di navigazione e di esplorazione delle professioni e dei relativi percorsi di studio e formazione.

Ecco qui di seguito le principali novità della nuova versione SORPRENDO per il 2017.

Pagina 5 di 16

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.