Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 

NEWS

Pubblicato in News

Per “sostenere la formazione continua dei docenti e di valorizzarne le competenze professionali” (L. 107/15, comma 121) è già stato erogato il primo contributo annuo di 500 euro a tutti i docenti assunti a tempo indeterminato (sia a tempo pieno che part-time). Lo riceveranno comunque anche i neoassunti che prenderanno servizio ad anno scolastico iniziato. Per quest’anno l’importo è stato erogato in busta paga ma dal 2016 sarà accreditato sulla ‘Carta elettronica per l'aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado’.

Come previsto dalla legge n. 107/15 è stato emanato il DPCM 23 settembre 2015 contenente criteri e modalità di assegnazione e di utilizzo della Carta del docente e relativo importo e la Nota Miur prot. 15219/15 ottobre 2015 per le ‘indicazioni operative’.

Pubblicato in News

Esce in questi giorni il nuovo numero di Workmagazine con un editoriale di Maurizio Sorcioni che analizza i dati sul lavoro dei giovani italiani, che mostrano come il fenomeno della frammentazione del mercato del lavoro sia il dato prevalente, anche più della disoccupazione giovanile.

Pubblicato in News
Mercoledì, 09 Settembre 2015 00:00

Ecco il nuovo portale TurismoLavoro.it

Scritto da

Il turismo è uno dei settori trainanti dell’economia del nostro Paese, con grandi potenzialità di sviluppo, con oltre 176 mila aziende e un milione di lavoratori dipendenti, di cui in maggioranza donne e con una quota rilevante di giovani. L’evoluzione delle tecnologie e la continua ricerca di standard di qualità sempre più elevati hanno introdotto molte innovazioni nel settore, con una crescente richiesta di maggiore professionalità e di profili specializzati.

Pubblicato in News

Un piano da 4milioni di euro per tramandare la tradizione e creare nuovi posti di lavoro. Scopri di cosa si tratta.

Buone notizie per i giovani che amano l'artigianato: la Regione Toscana promuove e incentiva la realizzazione di percorsi formativi, non solo nella forma tradizionale in aula, ma anche direttamente nelle botteghe degli artigiani che così diventano scuole, all'interno delle quali acquisire competenze professionali specialistiche. Il progetto interessa i giovani fra i 18 e i 29 anni che non hanno un contratto di lavoro, né frequentano corsi di studio o formazione (i cosiddetti Neet) e che hanno aderito al programma Garanzia Giovani. Accanto alle agenzie formative, potranno quindi beneficiare del contributo regionale anche le botteghe che decideranno di accreditarsi per prendere, appunto, 'a bottega' qualche giovane. Un'opportunità in più, per gli artigiani, per trasmettere tecniche e saperi, garantendo il futuro alle loro botteghe e all'artigianato artistico in generale. Per i giovani, invece, una sfida entusiasmante su cui scommettere.

Pagina 15 di 16

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.