Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 

L'Italia ha quasi 7.500 chilometri di costa e numerosissimi corsi d'acqua e laghi. Una risorsa immensa non solo per il turismo, ma anche per la produzione alimentare. L'acquacoltura è infatti uno dei settori alimentari in maggiore espansione a livello internazionale. Nell'area mediterranea, accanto alla pesca sostenibile, esiste un grande potenziale di sviluppo dell'acqua, sia per l'acquacoltura tradizionale, sia attraverso la coltivazione delle alghe e di tutte le colture vegetali che si basano su tecniche idroponiche, acquaponiche e aeroponiche, che vanno sotto il nome di "in-door & vertical farming". Ecco come si sta evolvendo questo settore e quali sono le professioni emergenti.

Pubblicato in Professioni

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.