Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 

Solo il 15% circa dei nostri giovani a 15 anni non ha ancora deciso del suo futuro ma quasi 1 su 10 afferma di voler diventare medico e 1 su 3 riesce ad elencare al massimo 10 professioni: il loro immaginario del lavoro è pericolosamente limitato e fortemente stereotipato, ma un’offerta di orientamento di qualità può fare la differenza.

Questi alcuni dei principali elementi che emergono dalla recente ricerca dell’OECD sul processo di scelta e la career guidance (Luglio 2018).

Pubblicato in News

L'ultimo Rapporto sull’Economia del mare di Unioncamere (2016) indica come questo sia uno dei macro ambiti più dinamici dell’economia italiana e nel quale il nostro Paese mantiene la leadership europea sia nel traffico crocieristico (con 6,2 milioni di passeggeri e 4.600 scali di navi) che nella costruzione di navi passeggeri e motor-yacht di lusso. Basti pensare al fatto che 14 delle nostre Regioni sono bagnate dal mare per capire l'importanza e le potenzialità di questo ambito economico per l'Italia.

Ecco perchè è fondamentale promuovere la conoscenza delle professioni collegate al mare e percorsi di orientamento dedicati. La Regione Friuli Venezia Giulia ha avviato una sperimentazione in questo ambito, usando il software SORPRENDO che è stato ampliato e arrichito con nuove informazioni sul settore, sui profili professionali del mare e sui relativi percorsi formativi.

Vediamo insieme le novità introdotte e le proposte di orientamento.

Pubblicato in Professioni

Qualche mese fa, al RiminiWellness,  l'appuntamento fieristico internazionale dedicato al benessere e allo sport, sono emersi i numeri della crescita di questo settore, con 10 miliardi di euro l'anno di fatturato e oltre 18 milioni di utenti. Negli ultimi anni, infatti, il concetto di ideale di bellezza si è evoluto in un bisogno di ‘viver-sano’, che ha lanciato il grande mercato wellness,  un settore in espansione che comprende palestre, centri benessere, spa e centri estetici. L'innovazione e la professionalità degli operatori sono fattori strategici di ogni attività legata al benessere. Vediamo insieme quali sono le tendenze di questo settore in continua crescita e i profili professionali richiesti.

Pubblicato in Professioni

Il settore farmaceutico è uno dei pochi settori che, in Italia, ha risentito solo marginalmente della crisi economica e che anzi, in termini di occupazione, ha registrato un trend positivo. Il pre-consuntivo del 2016 a cura di Farmindustria parla di una produzione che supera i 30 miliardi, con una crescita, a ottobre, rispetto al 2015, del 5,3% e una media del +2,3% in dieci mesi, con ordini ancora in crescita nell'ultimo bimestre dell'anno per il solido incremento delle vendite all'estero. A fare da traino è l'export, che tocca quota 21,3 miliardi. Questi dati sono da leggere anche alla luce dell'importante investimento che questo settore dedica all'innovazione e alla ricerca (è il settore che investe di più in questo ultimo ambito) e che gli garantisce un alto livello di competitività sul mercato.

Secondo il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, intervistato da IlSole24ore, la farmaceutica in Italia "è decisamente in salute. Abbiamo la possibilità concreta di diventare un hub europeo. Gli investimenti in R&S, d'altra parte, sono cresciuti in breve tempo del 16% e l'attuale quota di mercato è del 19%, sempre in aumento".

A livello occupazionale, il settore ha raggiunto quota 64.000 (indotto escluso) con un +1% nel 2016 e le professioni più richieste del settore si sono nel tempo diversificate e adattate al nuovo contesto economico: si parla di responsabile del servizio di farmacovigilanza; product manager farmaceutico; clinical research associate; responsabile affari regolatori; market access specialist; quality control analyst. In tutti questi profili il comune denominatore è una formazione di alto livello in ambito tecnico scientifico, ottima conoscenza dell'inglese e dell'informatica.

Pubblicato in Professioni

SORPRENDO è il software, diffuso a livello nazionale, che consente alle scuole, ai centri di formazione, ai centri per l'impiego, ai servizi di orientamento di offrire ai propri utenti un sistema on line di orientamento professionale. Per tutti coloro che già lo utilizzano, la nuova versione si presenta ancora più ricca di informazioni e contenuti, che rendono più efficace e interattiva l’esperienza di navigazione e di esplorazione delle professioni e dei relativi percorsi di studio e formazione.

Ecco qui di seguito le principali novità della nuova versione SORPRENDO per il 2017.

Pubblicato in News

L'Italia, con il suo patrimonio storico e artistico e le sue risorse paesaggistiche e ambientali, è senza dubbio il Paese in cui il turismo rappresenta un settore fondamentale per la crescita e lo sviluppo economico, con enormi potenzialità in campo occupazionale.

La sesta edizione del rapporto ‘Datatur, Trend e statistiche sull’economia del turismo’ (2016) realizzata da Federalberghi e dall’Ente Bilaterale Nazionale del settore Turismo evidenzia segnali di recupero di questo settore nel 2015 che si dovrebbero consolidare nei prossimi due anni. Anche con riferimento al mercato del lavoro, la quota d’imprese che hanno programmato di effettuare assunzioni nel corso del 2015 è risalita, dopo tre anni di costante declino.

Pubblicato in Professioni

C’erano una volta il meccanico e l’elettrauto…
Lo sviluppo dell'industria automobilistica, soprattutto per quanto riguarda la parte elettronica, ha trasformato profondamente la struttura e il funzionamento dell'automobile e anche le professioni che ruotano intorno al mondo degli autoveicoli.

Scopriamo insieme la nuova figura del Tecnico Meccatronico.

Pubblicato in Professioni

Le maggiori società di selezione e head hunting stanno pubblicando in questi giorni i profili professionali che, in base alle loro rilevazioni e analisi, potrebbero offrire le maggiori opportunità di occupazione nel corso del 2016. Si tratta di professionalità di cui, da una parte, è presente una domanda elevata da parte delle imprese e, dall’altra, si tratta di professionalità non facilmente reperibili sul mercato del lavoro italiano. Quanto possono essere utili queste informazioni per l’orientamento? 

Pubblicato in Professioni

Il 22 gennaio 2016 si apriranno le Iscrizioni on line per l'anno scolastico 2016/2017: per molti studenti questo è il primo grande momento di scelta del proprio futuro. Le scuole si preparano a fornire informazioni e servizi di orientamento per accompagnare nel migliore dei modi questa importante decisione e ridurre al minimo il rischio di errore. Solo la metà degli studenti sembra aver già deciso a quale scuola iscriversi. Il Ministero dell’Istruzione ha diffuso in questi giorni la circolare con tutte le indicazioni per gestire la fase di iscrizione, ma ha anche avviato iniziative per potenziare l’informazione e l’orientamento.

Pubblicato in News
Mercoledì, 03 Agosto 2016 00:00

Orientarsi... sotto l'ombrellone!

L'estate è tempo di relax, ma può essere anche il momento ideale per riflettere e prendere decisioni importanti per il proprio futuro professionale. Molti giovani sono anche impegnati in queste settimane nella difficile scelta universitaria, con mille dubbi e molte incognite. Grazie a smartphone e tablet e alla possibilità di connettersi ormai quasi ovunque, si moltiplicano le opportunità di accesso agli strumenti on line di orientamento e supporto alle decisioni.

Pubblicato in News
Pagina 1 di 2

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.