Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

 
Scritto da  Eleonora Durighello Giovedì, 23 Novembre 2017 16:49

Alternanza Scuola Lavoro: SORPRENDO LEARNING@WORK per preparare e orientare alle esperienze in azienda In evidenza

L'orientamento è, per ogni singolo studente, il primo passo nella scelta e nella progettazione del proprio percorso di avvicinamento al mondo del lavoro. Soprattutto quando si tratta del primo impatto con i contesti di lavoro, è fondamentale una preparazione ed un adeguato supporto di orientamento. L'orientamento è quindi un percorso personalizzato che coinvolge ogni singolo studente nella definizione di un proprio progetto di sviluppo professionale di lungo termine.

L'esperienza di alternanza scuola-lavoro rappresenta un passaggio molto importante all'interno di questo percorso di orientamento e deve essere progettata e valutata anche in questa prospettiva. L'alternanza infatti ha un grande valore di orientamento solo se ogni studente ha gli spazi, gli strumenti ed un supporto metodologico per viverla come esperienza di riflessione, di autovalutazione e di orientamento.   

Ecco quindi la proposta SORPRENDO LEARNING@WORK che comprende un modulo di orientamento che può essere inserito nel monte ore previsto per i percorsi in Alternanza Scuola Lavoro e che permette di garantire ad ogni singolo studente un percorso personalizzato di preparazione e un set di strumenti utili per individuare le proprie priorità di apprendimento, i propri obiettivi e motivazioni, anche in funzione delle future scelte formative e professionali.

Per le scuole, questo strumento è fondamentale proprio per personalizzare l'esperienza di alternanza e per dare ad ogni studenti uno strumento in grado di valutare tale esperienza in riferimento ai propri personali obiettivi di orientamento.


Per progettare in modo efficace e pedagogicamente coerente, i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro è fondamentale che ogni percorso sia inserit in un più ampio sistema di orientamento, che ogni scuola organizza attraverso un set di risorse e strumenti necessari per:

Assicurare a ogni studente un’adeguata conoscenza delle professioni esistenti ed emergenti

Promuovere l’analisi, la comprensione e la comparazione di professioni diverse, che lo studente potrà incontrare nei contesti di lavoro

Favorire una riflessione rispetto ai contesti e alle situazioni, individuando quelle mansioni che possono rispondere meglio alle esigenze, al potenziale e alle caratteristiche soggettive di ogni studente

Stimolare la riflessione personale sulle proprie motivazioni e sulle proprie aspirazioni professionali, per poter includere nel percorso di alternanza quelle esperienze che sono più compatibili con tali obiettivi e aspettative oppure evitare quelle situazioni già sperimentate e valutate come poco adatte o meno motivati

Offrire agli studenti anche spazi e strumenti per gestire situazioni negative e criticità che possono emergere e rendere necessari uno o più momenti di riflessione e valutazione personale, per una ridefinizione dei propri obiettivi professionali e del percorso stesso di alternanza

Conservare traccia di ogni percorso per valutarne gli esiti di apprendimento e per valorizzare il processo di orientamento e di progressivo consolidamento dell’identità professionale di ogni studente.

A questo scopo molte sono le scuole che si sono dotate della nostra licenza SORPRENDO LEARNING@WORK, una proposta che include le migliori risorse didattiche e strumenti per l'orientamento pensati proprio per gestire gli aspetti orientativi dell’Alternanza scuola lavoro. La licenza comprende:

  • il modulo ‘Orientamento per l’Alternanza scuola lavoro con SORPRENDO’ che comprende 3 sessioni di attività laboratoriali, in gruppo e individuali, per complessive 18 ore che i Docenti possono realizzare all’interno del monte ore previsto per i percorsi in Alternanza scuola lavoro con le classi terze e quarte attraverso gli account della licenza 'Education' del software SORPRENDO. Lo strumento contiene una banca dati sulle professioni in grado di fornire schede dettagliate su oltre 400 profili professionali e strumenti per esplorare, conoscere e abbinare gli aspetti caratteristici di singoli profili professionali con i propri interessi, aspirazioni e abilità ;
  • l’accesso alla piattaforma e-learning appositamente strutturata con risorse utili allo studente per acquisire in autonomia conoscenze relative alle professioni, al mercato del lavoro e tanto altro ancora;
  • un supporto didattico per i Docenti con schede dettagliate sulle azioni di orientamento da realizzare per preparare gli studenti alle esperienze di alternanza scuola lavoro.

 

Grazie all’utilizzo di SORPRENDO LEARNING@WORK ogni scuola potrà:

  • realizzare attività previste nel monte ore di ogni singolo studente per l’alternanza scuola-lavoro;
  • gestire in modo semplice e innovativo le attività di orientamento connesse all’alternanza, ma anche altre iniziative di orientamento della scuola;
  • garantire un servizio di orientamento personalizzato e monitorabile per ognuno degli studenti coinvolti nei percorsi di alternanza;
  • acquisire SORPRENDO LEARNING@WORK ad un costo sostenibile per ogni tipologia di scuola (l'acquisto della licenza del software SORPRENDO comprensiva del pacchetto costa circa 1€ per studente all’anno). Il pacchetto è infatti compreso in ogni licenza Education del software SORPRENDO acquistabile in modo semplice e trasparente tramite il sistema MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione);
  • tutte le attività sono gestibili online e ogni docente può verificare le attività di orientamento di ogni studente e produrre schede e report in modo rapido e semplice;
  • le azioni di orientamento previste e gli strumenti si basano su metodologie didattiche moderne, già sperimentate a livello internazionale;
  • ogni studente potrà stampare un report sintetico delle attività svolte e dei risultati aggiunti, valorizzando l’esperienza anche per la fase di valutazione in sede di Esame di Stato. Il report risulta anche un utile strumento ai fini della raccolta della documentazione da parte della Scuola;
  • ogni docente può progettare e monitorare i percorsi di orientamento nell’ambito dell’intero triennio (III-IV-V) di ogni studente coinvolto;
  • il percorso di orientamento può essere utilizzato anche al termine dell’alternanza sia per valutare la coerenza dei percorsi sia quale strumento di supporto alla transizione dalla scuola al lavoro e dalla scuola all’università e all’alta formazione.

 

Per maggiori informazioni: http://www.sorprendo.it/orientamento-e-alternanza

Letto 685 volte

Social

share on facebook share on linkedin share on youtube share on twitter

Rimani in contatto con noi

Se hai domande o richieste di chiarimento su SORPRENDO, i nostri consulenti sono a tua disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.00.

Contattaci

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.